Giornata della Memoria: “I simboli hanno perso il loro senso”

Pubblicato: 28 gennaio 2012 in Storia

Cari ragazzi/e,
inserisco nel blog un articolo comparso sulla Stampa il 27 gennaio 2012, giornata in cui si ricorda la liberazione del campo di concentramento di Auschwitz e, dunque, giornata della Memoria del genocidio degli Ebrei nel corso della Seconda Guerra Mondiale.

Il messaggio trasmesso dalla giornalista Elena Lowenthal è proprio quello esposto poco sopra: i simboli dello sterminio – stella gialla, campi di concentramento – stanno perdendo il loro significato e vengono impiegati in contesti completamente avulsi (non coerenti). Ed ecco l’immagine in questione: un centro fitness di Dubai che nella propria locandina mette l’immagine di un campo di concentramento.

Non è necessario alcun commento. Riflettiamo su questo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...